NUMERI


FILTRI è un collettivo che produce contenuti culturali di vario tipo (articoli, racconti, disegni, video, conferenze, concerti etc). Le peculiarità di FILTRI sono due: il metodo di produzione e la multidisciplinarietà dei contributi.

FILTRI sviluppa la sua produzione attraverso delle serie che ruotano attorno a un argomento preciso coinvolgendo persone dai profili molto diversi dal punto di vista disciplinare. La tematica di fondo non si configura come un semplice tema di riflessione ma si pone come chiave di lettura della contemporaneità, come filtro intellettuale attraverso cui guardare al mondo che ci circonda. Ciascun contenuto passa attraverso questo filtro e restituisce una o più immagini dotate di una loro specificità che, sommate tra loro, contribuiscono a costruire la narrazione di tutta la serie.

NUMERI é il titolo della serie che FILTRI sta producendo nel 2018.  La serie  vuole essere un lavoro incentrato sul concetto di quantità, di cui i numeri rappresentano l’estrema astrazione da un lato e la cruda realtà dall’altro. Il numero (ad esempio lo 0, il 𝜋, l’∞, se l’infinito può essere considerato un numero) rimanda a concetti estremamente astratti o serve per rappresentare la quantità estremamente precise (il numero di femminicidi in Italia nel 2017, il numero di morti nel Mediterraneo nel 2017). Ma è proprio così? La serie intende approfondire il significato contemporaneo e la versatilità dello strumento numerico partendo da quella che sembrerebbe essere una contraddizione: estrema astrazione e cruda realtà.

ASOCLTA TUTTE LE PUNTATE DI NUMERI