Relatori

FRANCO ARIAUDO
1979, Cuneo. Vive e lavora a Torino. La sua ricerca artistica tende a indagare e a tratti a destabilizzare quei cortocircuiti antropologici e sociali che vedono la formazione di una precisa corrente di pensiero, il radicamento di una tradizione o semplicemente la locuzione di un luogo comune. È membro di Progetto Diogene dal 2011 e autore del progetto editoriale in forma di quotidiano Il Giornale Ideale, pubblicazione alimentata dai lettori che raccoglie solo le notizie che fa piacere leggere.

FRANCESCO BUSSO
Dopo un lungo studio della musica popolare scopre che la ghironda è in realtà la versione medioevale di un sintetizzatore. Negli ultimi anni ha sviluppato una ricerca sul suono a cavallo tra la sperimentazione e la tradizione. Suona e ha suonato con Edaq (progetto tra folk, sperimentazione sonora ed elettronica), Orchestra Trad Alp (progetto orchestrale di musica popolare), e molti altri (Trip, Trio Mammut, Le grand tomple, Baia Trio, Walden).
Nel 2014 fonda insieme a Stefano Risso e Federico Merchesano la Solitunes Records (label discografica per artisti in “solo”).

DANIELE CATALLI – PIRI PIRI
È nato nell’Urbe nel 1979. Artista, disegnatore, scenografo, designer, schermidore, ha collaborato con video artisti, musicisti, registi e performers, realizzando immagini, installazioni, scenografie, performances, copertine di dischi, manifesti, serigrafie, incisioni e libri d’artista. I suoi lavori sono al confine tra il disegno e processi produttivi che comprendono installazioni grafiche di public art, poster, editoria e scenografia. Nel 2008, nasce Piri Piri Atelier. A Piri piacciono gli alberi e i dettagli.

CHRISTIAN ELIA
Condirettore di Q Code. Ha raccontato più di 40 paesi per più di 20 testate, per anni con PeaceReporter ed E il mensile. Si occupa di Mediterraneo, Medio Oriente e Balcani. È autore di libri, teatro, documentari e radio.

CHIARA GIORDANO
Laureata in filosofia, è un’insegnante di sostegno e scrittrice in erba. Vorrebbe portare la filosofia tra i bambini, credendo fortemente nel fatto che la materia grigia, così come la sensibilità, la creatività e la partecipazione, si possano imparare abituandosi alla pratica del pensiero. Dal 2010 organizza laboratori di filosofia pratica in scuole elementari e medie, presso il Circolo dei lettori e in Festival. Pensare con i bambini le regala un’immensa fortuna: lei va al lavoro (e ne esce) con il sorriso.

SIMONE GIUSTI
Allievo di Domenico De Robertis, è docente e consulente di politiche dell’istruzione, della formazione e dell’orientamento. Ha iniziato a occuparsi di insegnamento nel doposcuola del quartiere Le vele di Lecce nel 1995. Cofondatore della rivista Per leggere e del convegno Le storie siamo noi, dal 2010 è presidente dell’associazione L’Altra Città di Grosseto. Il suo blog è simonegiusti.eu.

CLAUDIO MALPEDE
 Ricercatore in economia fino al 2005, attualmente è una specie di investigatore. La sua ricerca usa il video e il fumetto per indagare il difficile rapporto tra stupore, disincanto e crisi esistenziali. Raccontare delle storie è l’obiettivo formale delle sue investigazioni.

EUGENIO MIRTI
Eugenio Mirti è nato a Torino; suona la chitarra, insegna musica, studia cinese, ha scritto tante parole per Jazzit e Jazzespresso. Ha due figlie bellissime.

CLAUDIO SERENA
È un nerd con la fissazione della narrazione, un web designer, un autore di podcast, e un accanito giocatore. Dopo più di 30 anni non ha ancora smesso di giocare, sia in radio che a casa. Passa il resto del suo tempo libero a fare lurking su Tumblr. Vive e lavora a Milano da più di 10 anni.

ALESSANDRO VIALE
Alessandro Viale è nato a Cuneo, fa un lavoro che non sa spiegare a sua madre ma in parole povere progetta libri da freelance, ogni tanto scrive di cinema su Ondacinema, ogni tanto si occupa, con degli amici, di Solitunes e dei dischi in solo, ogni tanto suona degli oggetti. Una delle soddisfazioni più grandi della vita se l’è presa quando sua figlia dopo aver imparato a dire “mamma” e “papà” ha detto “Frank Zappa”. Che suonava più come “creck pappa” ma era “Frank Zappa” di sicuro.

LUCIO VILLANI (LUCHO)
Illustratore, fumettista, autore, scrittore, musicista, direttore artistico, inizia la sua carriera molto giovane nel mondo delle autoproduzioni. Artista eclettico, lavora a cavallo tra il mondo della musica e quello del disegno, con una vasta produzione di illustrazioni, spettacoli teatrali, riviste, libri illustrati, fumetti, vignette satiriche, dischi, manifesti, in uno scambio di influenze tra i due campi senza soluzione di continuità.
Nel 2017 è uscito per l’etichetta discografica Felmay il progetto “Night Breed”, una raccolta di pezzi per contrabbasso e voce, del quale ha curato anche l’immagine grafica.